Seminario 5 2016/2017

Quinto seminario residenziale 8-10 settembre 2017 BASSANO DEL GRAPPA (VI)

VIOLENZA E STATI ESTREMI NEI GRUPPI: COME FACILITARE NEL FUOCO DEL CONFLITTO?

con Gill Emslie e Ana Rhodes

Il conflitto è una parte inevitabile dell’esperienza umana, una tensione creativa che si pone tra le due forze opposte di caos e ordine.

Un conflitto non trasformato è una fonte di stress cronico, di insoddisfazione e malattia. E può intensificarsi in vari modi. Nelle organizzazioni può sabotare gli obiettivi strategici e contribuire all’esaurimento (burnout) e al ricambio di personale. Nel mondo esso è la radice dell’oppressione e della violenza.

Il conflitto, tuttavia, può anche essere una fonte di trasformazione e cambiamento. Quando l’energia contenuta nel conflitto in forma di forza distruttiva priva di coscienza può essere trasformata, diventa un’opportunità creativa che facilita una connessione più profonda nei rapporti.

Il conflitto al quale viene data la possibilità di dispiegarsi e disvelarsi, alimenta la crescita personale, promuove relazioni profonde, facilita il cambiamento organizzativo e crea comunità.

Contenuto

Impareremo come facilitare e rimanere presenti nel fuoco del conflitto. Creeremo un ambiente in cui siamo in grado di esplorare le questioni di fondo e trovare soluzioni del tipo “io vinco, tu vinci”. Questo ci aiuterà ad approfondire le nostre relazioni e facilitare il cambiamento personale, relazionale e della cultura organizzativa.

Profondamente esperienziale, questa formazione dà enfasi alle competenze pratiche e agli strumenti della facilitazione necessari per trasformare situazioni polarizzate, manifestantesi dentro di noi, nelle nostre relazioni, in un contesto di gruppo o nel contesto più ampio del mondo, le sue influenze storiche, gli spiriti del tempo (timespirits) e le situazioni imprevedibili e inaspettate.

In questo seminario impareremo strumenti per:

  •    facilitare la nostra tensione, indecisione, i dubbi interiori e i nostri limiti.
  •    dispiegare e svelare l’utile messaggio dei doppi segnali nella comunicazione
  •    facilitare le dinamiche di rango, potere e privilegi
  •    retroazione (feedback)
  •    sviluppare le nostre “eldership”, meta-tecniche e meta-posizioni.
  •    analisi dei ruoli e della teoria dei campi
  •    come distinguere tra una voce personale e un ruolo
  •    facilitare i processi di gruppo e la diversità.

Questa formazione è particolarmente utile per le persone interessate ad aumentare la loro capacità di facilitare le questioni relative alla diversità di tutti i tipi, sia esterne che interne e le tensioni dentro a e tra i diversi gruppi e agenti. Le persone in ruoli di leadership; chiunque sia interessato nel facilitare processi di cambiamento sociale, consulenti e organizzatori di comunità.

GIORNI E ORARI

Venerdì 8 settembre ore 15-19
Sabato 9 settembre ore 9,30-13 e 15-19
Domenica 10 settembre ore 9,30-13.

DOVE

Il Seminario s terrà presso Villa S. Giuseppe, via Ca’ Morosini, 41 – 36061 Bassano del Grappa (VI).

COSTI

Seminario aperto: euro 200
Tessera Soci (anno 2016/2017): euro 10
L’iscrizione ufficiale avverrà attraverso la compilazione del modulo di iscrizione on line e invio della copia del pagamento (a artedelprocesso@gmail.com) della quota di 210 euro tramite bonifico bancario intestato a:
Associazione Arte del Processo
via XXV aprile 10, Castelfiorentino (FI)
IBAN: IT93Y0501802800000000239866

Causale: iscrizione seminario di settembre 2017 + nome e cognome

Per ISCRIVERSI al seminario aperto – 8/10 settembre 2017

Annunci